L’organizzazione sindacale dei lavoratori dello spettacolo si ricostituì nell’immediato dopoguerra e vi aderirono i sindacati di categorie (lavoratori del cinema, della prosa, scenografi, musicisti, dipendenti della Radio ecc.) diverse fra loro. Negli anni Ottanta  dall’unificazione tra la Fils e la Filpc (Federazione italiana lavoratori poligrafici e cartai), nasce la Filis (Federazione italiana lavoratori industria spettacolo). Il materiale inventariato copre un arco cronologico che va dal 1945 al 1988, tuttavia la documentazione è di scarsa consistenza.
 

L’inventariazione del materiale nel periodo 1990-2000 si ferma al 1996, anno in cui dall’unificazione tra la  Filis e la Filpt ( Federazione lavoratori poste e telecomunicazioni) nasce il  Sindacato lavoratori della comunicazione( Slc).