Archivi per la categoria ‘al 0 FONDO DELLA CATEGORIA LAVORANTI A DOMICILIO’

I. DOCUMENTI SUI LAVORATORI A DOMICILIO

I. 1
Miscellanea
Tariffe, 1955-1974; vertenza con l’Inam per la mancata erogazione dell’assistenza alle lavoranti a domicilio e mancata applicazione dell’Accordo integrativo sulla costituzione e funzionamento della Cassa mutua assistenza, 1956-1957; disegno di legge per la tutela del lavoro a domicilio, 1957; aziende con lavoro a domicilio; I Convegno provinciale dei lavoranti a domicilio 23 giu. 1957; Convegno provinciale dei lavoranti a domicilio del 30 mar. 1958; testo legge n. 264 /1958 e regolamento; costituzione del Comitato provinciale del lavoro a domicilio, 1960; appunti manoscritti; volantini; convocazioni di riunioni; programmi di lavoro; vertenza tariffe magliaie, 1966; Convegno interregionale sul lavoro a domicilio del 27 mag. 1967; Convegno regionale sul lavoro a domicilio, Firenze 21 feb. 1973; convocazione e appunti manoscritti alla Conferenza di zona delle lavoranti a domicilio di Sinalunga, 26 mar. 1973; nuove norme per la tutela del lavoro a domicilio, testo legge n. 877/1973; lotta per aumenti salariali, 1975; elenchi dei lavoranti a domicilio; documenti della Commissione provinciale per il controllo del lavoro a domicilio; “I diritti salariali e previdenziali della lavorante a domicilio”, a cura della Filtea-Filta-Uilta di Firenze, 1971; varie.
1945-1989

FONDO DELLA CATEGORIA LAVORANTI A DOMICILIO

Categoria di lavoratori operante in vari settori, in prevalenza nel settore tessile e del vetro. I documenti inventariati coprono un arco cronologico che va dal 1945 al 1989
e riguardano, in particolare, la contrattazione e le normative che regolavano il lavoro a domicilio.

Archivio